Isole della Nuova Zelanda

Avventure e sport in Nuova Zelanda

Scopri di più!

Nuova Zelanda: un arcipelago di isole

I viaggi a Sharewood sono la nostra passione. Bisogna confessare che in particolare abbiamo una certa ammirazione per le mete lontane. Ci piace regalare ai nostri clienti la sensazione di scendere dall’aereo e trovarsi immersi in un mondo completamente nuovo. Una delle mete più remote che abbiamo a nostra disposizione sono le isole della Nuova Zelanda.

Quando si parla di questo Paese, molto spesso si pensa ad una singola isola nel mezzo dell’Oceano Pacifico. Non è esattamente così. Le Isole della Nuova Zelanda sono molte e il Paese è in realtà costruito su un vero e proprio arcipelago. Si tratta infatti di un complesso di circa 600 isole. Ad ogni modo le principali, che sono due, sono quelle che compongono la maggior parte del Paese. L’Isola del Nord o Te Ika-a-Maui e la Southern Island, in lingua maori chiamata anche Te Waipoua, costituiscono infatti la maggior parte della terre emerse neozelandesi. Altre due Isole della Nuova Zelanda dalle dimensioni considerevoli sono Stewart Island, in Maori Rakiura, e Waiheke Island.

 

                                                     

Natura e Sport 

Malgrado le Isole della Nuova Zelanda si trovino dall'altra parte del mondo, non è difficile raggiungerle dall’Italia. Ad esempio da Milano Linate o da Roma Fiumicino è possibile imbarcarsi su voli British Airways che raggiungono l’Oceania senza troppi scali. La compagnia più indicata è British dal momento che è quella che offre voli più diretti. E’ sicuramente possibile costruire un itinerario di viaggio con altre compagnie che volano su Auckland. Qui è dove si trova l’aeroporto internazionale principale del Paese. Costruendo un itinerario personalizzato è sicuramente possibile arrivarci spendendo di meno ma impiegando più tempo. E’ sicuramente una buona opzione se si ha il tempo di fare scalo e magari aggiungere una visita in un altro posto del mondo a metà strada.

La grandissima peculiarità delle Isole della Nuova Zelanda è la gran varietà di ambienti visitabili. Soprattutto sulle isole maggiori, quella del nord e quella del sud, è possibile trascorrere una giornata in spiaggia all’ombra di montagne innevate. La costa neozelandese è infatti perfetta per la pratica di sport acquatici come il surf, il sup o anche per escursioni in kayak e magari anche in barca. In alcune spiagge del Paese, a seconda della stagione, ci sono a disposizione molti spot anche per la pratica del kitesurf e del windsurf.

Per gli amanti degli sport in quota invece è possibile anche avventurarsi in montagna. Fra trekking sia a piedi che in bicicletta, esplorazioni in cavità vulcaniche e trekking più difficili attraverso i ghiacciai c’è solo l’imbarazzo delle scelta.